logo meridiana

logo meridiana

venerdì 7 giugno 2019

ANDIAMO TUTTI A VOTARE

Domenica 9 giugno 2019
nella nostra città ci saranno
 le elezioni di ballottaggio tra i candidati CASATI e BOGANI
 per eleggere il nuovo Sindaco

martedì 30 aprile 2019

“Vuoi la pace? Pedala! 2019”


Il Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA ha aderito, anche quest’anno, all’iniziativa “Vuoi la pace? Pedala!”, biciclettata per la pace in programma il prossimo 5 maggio, promossa dal Coordinamento La Pace in Comune in collaborazione con ACLI Milanesi.
Una manifestazione in bicicletta che, attraverso 7 percorsi, confluirà in Piazza Duomo, a Milano, per ribadire il nostro sostegno a politiche di pace e di promozione sociale, per valorizzare i nostri territori e le nostre comunità locali.

ORGANIZZAZIONE:

La partenza da PADERNO DUGNANO, che seguirà il percorso verde, è prevista alle ore 9.00, da Piazza della Resistenza, con ritrovo alle ore 8,45 
Il gruppo di partecipanti,  passando per Cusano Milanino, proseguirà fino alla Cascina del Parco Nord, dove ci sarà un primo momento di festa.
Alle ore 11 circa si riparte per Piazza Duomo a Milano. Qui confluiranno tutti i percorsi,   per la manifestazione conclusiva che si concluderà alle ore 13,00 circa. Da quel momento ogni partecipante sarà libero di muoversi scegliendo il percorso di ritorno più opportuno.
VI INVITIAMO AD INDOSSARE UNA MAGLIETTA VERDE CHE RAPPRESENTA IL NOSTRO PERCORSO.
IL DIRETTIVO DEL CIRCOLO ECO CULTURALE LA MERIDIANA
INFO:
Coordinamento la Pace in Comune
tel. 027723405
www.vuoilapacepedala.com
www.paceincomune.it

mercoledì 24 aprile 2019

FESTEGGIAMO IL 25 APRILE


Festeggiamo il 25 Aprile per ringraziare le persone che si sono impegnate 
e hanno perso la vita per regalarci la libertà.



Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA


sabato 20 aprile 2019

" LIBERI ANCHE DI CANTARE E DI BALLARE" - 5° edizione


Non smetteremo mai di ringraziare e di rendere omaggio a  tutte quelle PERSONE, che seppur giovani, hanno dato la loro vita per renderci LIBERI o sono stati protagonisti delle lotte che hanno portato alla LIBERAZIONE. dal fascismo e dal nazismo.

La sez.Anpi di Paderno Dugnano, il comitato Fera de Dugnan, il circolo Arci "Amicizia e Solidarietà", il Circolo Eco-Culturale LA MERIDIANA vogliono FESTEGGIARLA  con Voi.

E quindi, anche quest'anno organizzano:
" LIBERI ANCHE DI CANTARE E DI BALLARE" (5a edizione). 
Alle ore 20.00  la consueta cena con la PASTASCIUTTA DEI FRATELLI CERVI.
A seguire un vigoroso gruppo swing, che farà rivivere le atmosfere di allora.

Il Circolo Eco-Culturale LA MERIDIANA

lunedì 8 aprile 2019

MORIA DI PESCI NEL SEVESO TRA SABATO 6 E DOMENICA 7 APRILE 2019 A PADERNO DUGNANO

Foto dal ponte tra via Camposanto e via Cesare Battisti
Dal blog di Legambiente Circolo Grugnotorto Paderno Dugnano :
Qualche giorno fa, si è verificato un episodio gravissimo di inquinamento delle acque del Seveso che ha provocato la morte di numerosi pesci e fatto assumere alle acque una colorazione bluastra. E’ intervenuta prontamente l’Arpa che ha provveduto ai primi rilievi. Alcuni volontari del circolo Grugnotorto Legambiente sono scesi sulla riva del fiume , in prossimità del ponte di v.le Della Repubblica, con il personale del Servizio Veterinario regionale ATS ovest Milano e due agenti di pubblica sicurezza del Nucleo ittico venatorio della Città Metropolitana. Sono stati prelevati una ventina di pesci morti, di tre specie diverse, per essere sottoposti ad analisi di laboratorio, che consentiranno di individuare la sostanza che ha determinato l’inquinamento delle acque e la loro morte. Il tratto coinvolto dall’inquinamento e presenza di pesci morti è compreso tra il ponte sul Seveso di via Cappellini a Incirano e Cusano Milanino. Abbiamo avuto assicurazioni che riceveremo per conoscenza copia delle analisi non appena disponibili. Nella fotografia il momento in cui la dottoressa di ATS Milano procede al prelevamento dei pesci morti da sottoporre agli esami di laboratorio.
Oggi è pervenuto puntualmente il verbale di ispezione effettuato il 7 aprile dal Dipartimento e sicurezza degli alimenti alimentari di origine animale- Distretto veterinario Rho Nord – ATS Milano Città Metropolitana.


Restiamo in attesa di ricevere, come concordato, i risultati degli esami di laboratorio.

giovedì 14 marzo 2019

“Global Strike for Future – Sciopero per il Futuro” 15 marzo 2019


In occasione della mobilitazione internazionale contro il cambiamento climatico “Climate Strike – Sciopero per il Futuro”, prevista per il prossimo 15 marzo 2019, il Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA invitano studenti e cittadini alle manifestazioni che si terranno a Milano durante tutta la giornata, , idealmente in contemporanea con le mobilitazioni in corso in tutto il mondo.

Milano Marcia per il Clma ore 9,30 da Largo Ciroli a Piazza della Scala
Milano Manifestazione per il Clima dalle ore 11 alle 13 piazza della Scala
Milano in Largo Cairoli, alle 18, ci sarà la Marcia per il Clima".
L'evento è apartitico, è vietato portare ogni simbolo di partiti.
Una sfida che deve raccogliere anche l’Italia che purtroppo su questo fronte è indietro con politiche governative, passate e attuali, poco incisive e ancora incentrate sulle fonti fossili, come dimostrano i 16 miliardi di euro di sussidi diretti e indiretti ancora oggi garantiti alle società petrolifere.
Quello che serve alla Penisola è un nuovo modello energetico basato su efficienza e rinnovabili che riduca fortemente le emissioni di gas serra, aiutando così il clima, l’ambiente e l’innovazione tecnologica.
Affinché i Governi, a partire da quello italiano, si attivino attraverso un impegno serio e tangibile è importante una spinta sempre più pressante e incisiva dal basso che coinvolga e abbia per protagonisti in primis i giovani. I “Fridays for Future” nati dalla protesta/sciopero della quindicenne Greta a Stoccolma in occasione della COP24 di Katowice e la manifestazione del 15 marzo rappresentano una grande occasione per far ciò e per contribuire, insieme, alla nascita di un movimento più ampio e trasversale in difesa del clima.
Per questo il 15 marzo sarà fondamentale essere in tanti e il Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA , da sempre in prima linea per la difesa del clima, sarà al fianco della Rete degli Studenti per sostenere una più ampia mobilitazione anche nella nostra Regione, partendo del mondo della scuola.

giovedì 7 marzo 2019

Da Friburgo fino a Qui - La città che vogliamo.


Da Friburgo fino a Qui - La città che vogliamo.
Questa sera giovedì 7 marzo 2019 ore 21 presso la sede di Insieme per Cambiare in via Rotondi 71 Paderno Dugnano ripercorriamo insieme il viaggio fatto nel 2017 dal nostro circolo in collaborazione con la lista civiica Insieme per Cambiare di Paderno Dugnano a Friburgo nella città europea ancora oggi con il più alto indice di qualità della vita.

Vi aspettiamo

Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA

lunedì 4 marzo 2019

Ci vuole coraggio!



Ci vuole coraggio per vedere e affrontare con forza (e non lasciare alla passività di questo tempo) alcune delle grandi sfide che competono ad una agricoltura che porti vita e benessere: 1) Servono politiche per restituire alla terra il suo valore di opportunità per milioni di persone, affinchè possano essere ri-abitate, ri-vitalizzate, produrre cibo buono e sano, rappresentare possibilità di lavoro ricco di senso. Troppe sono le terre in abbandono o silenti, senza agricoltori non solo che le coltivino ma che le vivano e le custodiscano.

2) Il latte deve tornare a provenire dal fieno e dai pascoli e non da cereali e legumi. Le razze bovine recuperate ad un ruolo importante e funzionale per l’agrosistema, fuori da una iperselezione produttivistica che le ha trasformate in stanche e pigre macchine. Le stalle ad essere compatibili con l’etologia animale ed un loro benessere sostanziale. E questo deve riguardare tutti gli allevamenti animali, a partire da quelli che hanno subito la più dura trasformazione industriale.

3) I semi devono tornare liberi, plurimi e adattati alle diverse latitudini e climi. L’accaparramento dei semi e la loro di fatto privatizzazione e riduzione nel numero non solo da parte delle multinazionali è segno non di collaborazione ma di sottomissione del mondo agricolo. L’imposizione e dipendenza di oggi dei contadini verso questo sistema sempre più diffuso, spegne libertà e biodiversità. Spegne la speranza di fare un lavoro utile e libero per le persone e la società.

4) Le grandi fabbriche alimentari ancora centrate sulle economie di scala devono lasciare il posto a “fabbriche diffuse”, ovvero impianti di grande tecnologia ma ridotta dimensione, vicini alle specificità di prodotto e che portano valore ai territori: è tempo che il cibo nutra in primis le persone del suo territorio più vicino. V Solo così si può rigenerare conoscenza e vicinanza, una campagna ricca, di servizio e scambio con la città ed i suoi abitanti.

“Ci vuole coraggio per diventare liberi.” Pericle V secolo A.C.

di Lucio Cavazzoni
Marzo con VIVERE SOSTENIBILE


giovedì 28 febbraio 2019

M’illumino di meno 2019


M’illumino di meno“, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 per chiedere ai propri ascoltatori di spegnere tutte le luci che non sono indispensabili. Un’iniziativa simbolica e concreta che fa del bene al pianeta e ai suoi abitanti, che quest’anno è dedicata all’economia circolare. L’imperativo è riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, allontanare “il fine vita” delle cose.

mercoledì 27 febbraio 2019

People - Prima le persone, la manifestazione di sabato 2 marzo a Milano


La manifestazione nazionale di sabato 2 marzo ‘People – Prima le persone’, che si terrà a Milano, il luogo di partenza, corso Buenos Aires angolo via Palestro, alle 14: l’arrivo in piazza del Duomo è invece previsto per le 18.
“La politica della paura e la cultura della discriminazione – si legge sul sito dell’evento – viene sistematicamente perseguita per alimentare l’odio e creare cittadini e cittadine di serie A e di serie B. Per noi, invece, il nemico è la diseguaglianza, lo sfruttamento, la condizione di precarietà. Inclusione, pari opportunità e una democrazia reale per un Paese senza discriminazioni, senza muri, senza barriere: per questo promuoviamo a Milano il prossimo 2 marzo una mobilitazione nazionale.
Perché crediamo che la buona politica debba essere fondata sull’affermazione dei diritti umani, sociali e civili”. Lo slogan scelto – ‘prima le persone’ – ribadisce invece la necessità di “politiche sociali nuove ed efficaci, per il lavoro, per la casa, per i diritti delle donne, per la scuola e a tutela delle persone con disabilità. Noi ci battiamo – scrive il comitato promotore – per il riscatto dei più deboli e per scelte radicalmente diverse da quelle compiute sino a oggi in materia di immigrazione, politiche di inclusione, lotta alle diseguaglianze e alla povertà”.
Partecipiamo numerosi 
Il Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA