logo meridiana

logo meridiana

martedì 10 luglio 2018

Bal Folk ai mercoledì dell'ESTATE PADERNESE 2018


Danze Popolari in collaborazione con il gruppo Danze Folk / La Meridiana. Ogni Mercoledì alle ore 21,00.
Per tutto il periodo dell'evento, dalle ore 19 alle 24, è presente lo stand RISTORANTE e BAR.

Vi aspettiamo 

Gruppo Danze Folk
Circolo Eco-Culturale LA MERDIANA

sabato 7 luglio 2018

Una maglietta rossa per fermare l'emorragia di umanità. Anche a Paderno un presidio.



Questa mattina anche a Paderno Dugnano singoli cittadini e associazioni, con un presidio in piazza della Resistenza, hanno risposto all'appello “Una maglietta rossa per fermare l'emorragia di umanità” , promosso da Libera e Gruppo Abele, Arci, Legambiente, ANPI e dal giornalista Francesco Viviano.

L'appello

Una #magliettarossa per #fermarelemorragia di umanità
indossiamo una maglietta rossa per un’accoglienza capace di coniugare sicurezza e solidarietà
Rosso è il colore che ci invita a sostare. Ma c’è un altro rosso, oggi, che ancor più perentoriamente ci chiede di fermarci, di riflettere, e poi d’impegnarci e darci da fare. È quello dei vestiti e delle magliette dei bambini che muoiono in mare e che a volte il mare riversa sulle spiagge del Mediterraneo. Di rosso era vestito il piccolo Aylan, tre anni, la cui foto nel settembre 2015 suscitò la commozione e l’indignazione di mezzo mondo. Di rosso erano vestiti i tre bambini annegati l’altro giorno davanti alle coste libiche. Di rosso ne verranno vestiti altri dalle madri, nella speranza che, in caso di naufragio, quel colore richiami l’attenzione dei soccorritori.
Muoiono, questi bambini, mentre l’Europa gioca allo scaricabarile con il problema dell’immigrazione – cioè con la vita di migliaia di persone – e per non affrontarlo in modo politicamente degno arriva a colpevolizzare chi presta soccorsi o chi auspica un’accoglienza capace di coniugare sicurezza e solidarietà. Bisogna contrastare questa emorragia di umanità, questo cinismo dilagante alimentato dagli imprenditori della paura. L’Europa moderna non è questa. L’Europa moderna è libertà, uguaglianza, fraternità. Fermiamoci allora un giorno, sabato 7 luglio, e indossiamo tutti una maglietta, un indumento rosso, come quei bambini. Perché mettersi nei panni degli altri – cominciando da quelli dei bambini, che sono patrimonio dell’umanità – è il primo passo per costruire un mondo più giusto, dove riconoscersi diversi come persone e uguali come cittadini.

martedì 3 luglio 2018

VESTIAMOCI DI ROSSO PER FERMARE L'EMORRAGIA DI UMANITA'


Il 7 luglio indossiamo tutte e tutti una maglietta, un indumento rosso, come quei bambini morti nel Mediterraneo. Perché mettersi nei panni degli altri – cominciando da quelli dei bambini, che sono patrimonio dell’umanità – è il primo passo per costruire un mondo più giusto, dove riconoscersi diversi come persone e uguali come cittadini.Indossiamo una maglietta rossa per un'accoglienza capace di coniugare sicurezza e solidarietà.

Questa l'invito dell'appello promosso da Don Ciotti, Francesca Chiavacci, Carla Nespolo, Francesca Viviano, e Stefano Ciafani.


domenica 1 luglio 2018

ELETTO IL NUOVO DIRETTIVO DEL CIRCOLO ECO CULTURALE LA MERIDIANA

L’assemblea degli iscritti del Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA del 7 giugno 2018 ha eletto come Presidente Giovanna Cristallo. Con piacere comunichiamo che il nuovo direttivo è formato per più della metà dei componenti da nuove persone e che le donne sono in maggioranza. Il nuovo direttivo e tutti gli iscritti continueranno ad operare nel territorio in continuità con il passato con progetti culturali finalizzati alla socializzazione, ecologia, solidarietà e inclusione. 
Il Direttivo è cosi composto: 
Presidente: Giovanna Cristallo
Vice Presidente: Claudio Zanchi 
Tesoriere: Maurizio Cantoni 
Segretario: Rosella Mornati 
Consiglieri: Fulvia Coccato, Marinella Galli e Rosanna Oriani
Paderno Dugnano, 1 luglio 2018
Rosella Mornati 
Segretario Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA

martedì 26 giugno 2018

1° FESTA DEL SEVESO - Domenica 1 luglio 2018

Domenica 1 luglio al Lago Niguarda si festeggia il fiume Seveso. L'evento - organizzato da Parco Nord Milano, dalla Consulta delle Associazioni del Parco. dai Comuni del Seveso e dall'Associazione Amici Parco Nord - è l'occasione per raccontare in modo diverso un fiume tanto chiacchierato. 




lunedì 25 giugno 2018

IL 30 GIUGNO A PADERNO DUGNANO CI SARA' LA FESTA DEI POPOLI.




Il
 Gruppo Danze Folk LA MERIDIANA partecipa organizzando una animazione condotta da Cristina Duci,  a partire dalle ore 15,30.

Vi aspettiamo per condividere un momento di piacevole fratellanza 
con tutti i popoli del mondo.

Gruppo Danze Folk LA MERIDIANA

sabato 2 giugno 2018

Con il vento tra i capelli

Riscopriamo il mezzo di trasporto più efficiente mai inventato dall'uomo: la bicicletta!
In Italia abbiamo molti primati,
alcuni dei quali andare fieri, come la gastronomia, la cultura, le bellezze artistiche e naturali e altri meno, come la macroscopica presenza di auto. 
Nel nostro Paese ci sono circa 63 auto ogni 100 abitanti contro le 49, della già alta media europea. 
Questo tasso così elevato è sicuramente legato alle carenti infrastrutture del trasporto pubblico, ma è molto condizionato dal modo che abbiamo acquisito in questi decenni di “motorizzazione di massa”, di vivere il possesso di questo bene. 
Ancora oggi, i messaggi pubblicitari che ci stimolano all'acquisto dell'auto, fanno leva su emozioni quali la libertà o l'eleganza, la passione, la grinta ecc. Così l'auto diventa una proiezione della nostra personalità, o meglio, di quello che vorremmo essere o mostrare di noi stessi al mondo che ci circonda. Incredibile a dirsi, ma ancora oggi, 
per molti, l'auro è uno “status symbol”! 
Questo ha portato, un Paese fragile come il nostro, ad avere una superficie totale, superiore a quella dell'Umbria occupata da auto! 
Per non parlare della pessima qualità dell'aria, dovuta ai gas di scarico prodotti dalle automobili, allo stress accumulato nelle lunghe code, al tempo di vita che si perde, ai rischi e ai costi legati al possesso dell'auto come bollo, assicurazione, carburanti, gomme, manutenzione, deprezzamento del bene. 
Proprio per questi motivi, è inutile nascondersi che l'automobile muove 
una bella fetta della nostra economia e sono milioni le persone che vivono e lavorano grazie all'intera filiera dell'auto, dalla produzione, alla manutenzione, al commercio, fino allo smaltimento. 
Non ultimo lo Stato, che preleva imposte a “piene mani”, con il bollo sulla proprietà, le accise sui carburanti, l'iva e imposte accessorie varie. 
Il problema è quindi molto complesso e le soluzioni non possono esserlo meno e superando ogni approccio “facilone” o 
“estremistico”, devono tenere conto di questa complessità. 
L'uso della bicicletta nelle nostre città, può aiutare ad alleviare alcuni problemi, come inquinamento, code, parcheggio, ecc.
Inoltre è una soluzione semplice e immediata per i cittadini, che possono e devono fare pressione sulle amministrazioni, per ottenere quelle minime infrastrutture che aumentino la sicurezza e il piacere di muoversi in bici. 
La metà dei percorsi fatti in macchina in Europa è inferiore ai 5 km, una distanza tranquillamente alla portata di qualsiasi ciclista! 
Ma pedalare è anche una scelta di salute e di felicità! 
Andare in bici presenta molti vantaggi che rendono questa attività una vera panacea per molti dei mali che cil affliggono. 
Eccone alcuni: pedalare fa dimagrire e migliora la qualità del sonno, fa conoscere nuove persone (è molto più facile conoscere persone pedalando in città o in campagna in sella alla nostra bici, piuttosto che chiusi nell'abitacolo di un'auto), è efficiente (con 20 kg di ferro e 
gomma di una bici, si spostano agevolmente gli 80 kg di un uomo e 
in più a emissioni 0!), è per tutti (non servono patenti e fa bene a tutte 
le età). Insomma, che sia da corsa o da città, pieghevole o a pedalata assistita (visto il costo ancora piuttosto elevato, consigliabile per chi ha una media di spostamento quotidiano oltre i 10/15 km), forse è davvero giunto il momento di scegliere la bicicletta e gli innumerevoli 
vantaggi che ci offre.

https://viveresostenibile.wordpress.com/sfoglia-il-mensile/selezione-articoli-ok/con-il-vento-tra-i-capelli/