logo meridiana

logo meridiana

venerdì 30 novembre 2018

Nuova iniziativa di sensibilizzazione sui sottopassi Rho-Monza bui e pericolosi


COMUNICATO STAMPA

SOTTOPASSI  RHO-MONZA  BUI E PERICOLOSI

Per protestare contro lo stato di trascuratezza  dei sottopassi di via Trieste e via Brasile, lasciati completamente al buio e per questo pericolosi, il Circolo Acli Villaggio Ambrosiano, il CCIRM, il Circolo Eco-culturale La Meridiana e il Circolo Grugnotorto Legambiente, hanno indetto una manifestazione di protesta che avra' luogo sabato 1/12 alle ore 17.30, con ritrovo di fronte all'ingresso della scuola Curiel.

Si invita la cittadinanza a partecipare.

Gli organizzatori.

NO ALLA EDIFICAZIONE IN UN PARCO PUBBLICO - CONTIAMO SULL'AIUTO DI TUTTI I CITTADINI !


domenica 18 novembre 2018

PIAZZA SOLIDALE 2018 - il giorno dopo :

Si è chiuso il sipario sulla decima edizione di Piazza Solidale, edizione appassionante, elegante e molto seguita.
Come Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA non nascondiamo la nostra soddisfazione per essere riusciti nell’ intento di creare una manifestazione d’eccellenza sotto tutti i punti di vista, offrendo un programma ricco di emozioni e momenti di riflessione e umanità per la nostra Città. 

Qui di seguito immagini dal dibattito 

AFRICA SACCHEGGIATA- CAUSE DI UNA FUGA

Hanno partecipato :

-     RAFFAELE MASTO, giornalista di Radio Popolare,
profondo conoscitore della realtà africana.
-     PAOLO SORMANI dell'associazione VARIOPINTO.
-     GIOVANNI GIURANNA delle ACLI Paderno Dugnano.
-     Suor AGATA CANTONE missionaria comboniana in Sud Sudan.





Qui di seguito immagini dai laboratori di

RETE INTERCULTURA






Qui di seguito il video integrale e un immagine 

dello spettacolo teatrale

"PARTIRE"

a cura di Lumen Teatro, 
Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA 
e con la straordinaria partecipazione 
dei ragazzi del centro accoglienza di Bresso.




Qui di seguito il Giorno parla di noi :



Appuntamento all'edizione di PIAZZA SOLIDALE 2019



Il Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA

mercoledì 14 novembre 2018

Nel dibattito di Piazza Solidale 2018 si parlerà di Africa Saccheggiata e delle cause di una fuga !


Avorio, oro, gomma, diamanti, petrolio, legno pregiato, uranio, coltan: oggi come secoli fa queste preziose risorse sono la maledizione dell'Africa. Attirano le grandi multinazionali che spogliano il sottosuolo devastando l'ambiente, alimentano la corruzione delle classi dirigenti e dei politici, che mantengono il potere svendendo il territorio, scatenano guerre senza fine fra gruppi etnici. Le conseguenze sono note: la povertà estrema della popolazione, la piaga dell'Aids, le centinaia di migliaia di orfani, l'arretratezza culturale e tecnologica. Una miseria anche più vasta che ai tempi del colonialismo. In questo reportage Raffaele Mesto ci conduce attraverso i paesi africani più ricchi, nei luoghi remoti dove si estraggono i minerali pregiati: in Sudan, nelle miniere d'oro a cielo aperto, dove intere famiglie scavano freneticamente a mani nude o con attrezzi rudimentali per strappare alla terra qualche pepita. In Congo, all'interno della foresta pluviale, dove abitano i Pigmei, un popolo che rischia l'estinzione perché la regione è stata presa d'assalto dalle multinazionali, con i loro eserciti privati. In Angola, nella zona diamantifera dove l'autore ha intrapreso un viaggio pieno di incognite e di pericoli. Un racconto che svela realtà umane e sociali spaventose, ma dà anche spazio alla suggestione di un ambiente che non ha uguali, all'emozione di incontri inattesi e all'esperienza della grande forza degli africani nel resistere alla distruzione del loro continente.

Mentre l'Europa si sente sempre più oppressa dagli sbarchi quotidiani di migranti e richiedenti asilo, cercando soluzioni tutte orientate al respingimento o alla caritatevole accoglienza, è interessante interrogarsi sulle cause, almeno su parte delle cause, che spingono migliaia di disperati sulle nostre coste per verificare se, anche come Occidente, abbiamo qualche responsabilità in ciò che sta accadendo nei paesi africani.

AFRICA SACCHEGGIATA

DIBATTITO SULLE CAUSE DI UNA FUGA !
Con :

-     RAFFAELE MASTO, giornalista di Radio Popolare,
profondo conoscitore della realtà africana.
-     PAOLO SORMANI dell'associazione VARIOPINTO.
-     GIOVANNI GIURANNA delle ACLI Paderno Dugnano.
-     Suor AGATA CANTONE missionaria comboniana in Sud Sudan.

Sabato 17 novembre 2018 - ore 11
Presso foyer del Centro Culturale TILANE
Piazza della Divina Commedia 3 Paderno Dugnano

Entrata libera

Vi aspettiamo 

Circolo Eco Culturale LA MERIDIANA

lunedì 12 novembre 2018

PIAZZA SOLIDALE 2018 - Sabato 17 novembre


Sabato 17 novembre, il Circolo EcoCulturale LA MERIDIANA 
organizza la decima edizione di
PIAZZA SOLIDALE,
 occasione di incontro tra cittadini e associazioni  presenti con i propri prodotti 
e progetti, 
dalle 10 e le 18,
dedicata ai valori dell' accoglienza e 
dell' inclusione.





dalle ore 10 alle 12 spazio bambini
con i laboratori della RETE INTERCULTURA   
 -.-
alle ore 11 spazio riflessioni
con il dibattito 
AFRICA SACCHEGGIATA: 
LE CAUSE DI UNA FUGA con
RAFFAELE MASTO, giornalista di Radio Popolare, profondo conoscitore della realtà africana,
PAOLO SORMANI dell'associazione VARIOPINTO,
GIOVANNI GIURANNA, delle ACLI Paderno Dugnano,
suor AGATA CANTONE, missionaria comboniana in Africa.
 -.-


alle ore 17 spazio emozioni
con lo spettacolo teatrale
"PARTIRE" 
a cura di Lumen Teatro, 
Circolo EcoCulturale La Meridiana e con la straordinaria partecipazione dei ragazzi del centro accoglienza di Bresso.

Ulteriori informazioni nelle locandine qui  pubblicate.

Vi aspettiamo.

Circolo Eco-Culturale LA MERIDIANA

venerdì 9 novembre 2018

Paderno D'ognuno “ L’ARTE POETICA DEL RICICLO ” il 10 novembre 2018 al Centro Culturale Tilane di Paderno Dugnano dalle ore 10,30

Nell’ambito del progetto Paderno D’onguno  “Arti e Cultura per l’Inclusione Sociale” della Cooperativa Cafdue, il Circolo Eco-Culturale La Meridiana, ha proposto una serie d’incontri per realizzare, assieme agli ospiti del centro diurno Ein Karem, un laboratorio di riciclo.

Siamo convinti che il recupero di materiali che altri gettano via sia una risorsa preziosa che offre molti modi per prolungare l’esistenza di ciò che si pensava non servisse più, andando contro la cultura consumistica dell’usa e getta:
un piccolo gesto per salvare il nostro pianeta.






La mostra rimarrà installata fino al 17 novembre.

il 10 novembre 2018 dalle ore 10,30

presso il Centro Culturale Tilane piazza Della Divina Commedia, 5 Paderno Dugnano

Vi aspettiamo.

Il circolo Eco Culturale LA MERIDIANA

giovedì 8 novembre 2018

Grazie alla lista civica Insieme per Cambiare di Paderno Dugnano da un po di giorni i riflettori puntati sui disagi dei pendolari.


La media dei treni soppressi è già altissima mentre i ritardi alla mattina superano sempre i 10 minuti. 
Ormai Trenord non adduce neppure la minima giustificazione alla cancellazione: non ci sono e basta. La situazione resta la solita: un servizio scadente e poco affidabile e poco importa che per i pendolari la strada della ferrovia sia l’unica possibile .

Con la raccolta firme la lista civica Insieme per Cambiare è riuscita ad attirare l' attenzione della politica locale e regionale  sul problema di TRENORD e di REGIONE LOMBARDIA per i continui disagi che subiscono i Padernesi e cittadini lombardi a causa di soppressione di treni e ritardi .

Dal blog della lista civica Insieme per Cambiare :
Abbiamo deciso di far sentire la nostra voce, scrivendo pubblicamente all'Assessore Regionale dott.ssa Claudia Maria Terzi e all'Amministratore Delegato di TreNord srl dott. Marco Piuri.

Sulla linea ferroviaria S2 e S4 di TreNord si susseguono con troppa frequenza soppressioni di treni e ritardi che causano gravi disagi e danni ai viaggiatori (per esempio: ritardo sul posto di lavoro, stress da pendolare, difficoltà nella vita personale e familiare, aumento dell’affollamento dei treni, già normalmente al limite, soprattutto in certi orari)...
Per questo chiediamo
all'Assessore Regionale, dott.ssa Claudia Maria Terzi,
e all'Amministratore Delegato di TreNord srl, dott. Marco Piuri,
di intervenire prontamente ed in modo risolutivo per eliminare questo GRAVE DISSERVIZIO che non fa onore a Regione Lombardia.
Distinti saluti.


martedì 6 novembre 2018

Laboratorio di Danze popolari folk a Paderno Dugnano.


Il gruppo “DANZE FOLK / La Meridiana” propone 16 incontri a partire da venerdì 9 novembre al venerdì 22 marzo 2019, a cura di Cristina Duci.

Tutti gli incontri si terranno presso il Circolo ARCI di Palazzolo Milanese, dalle ore 21 alle 23, 
Via Coti Zelati 51 - Paderno Dugnano – (Entrata da Via Per la Stazione).

Per partecipare ai laboratori è necessario associarsi.

Informazioni e iscrizioni
Per informazioni e iscrizioni ai laboratori scrivi a
oppure telefona: Fulvia 338.3542856 - Lupo 333.2984872

http://danzepopolarifolk.blogspot.com/2018/10/laboratorio-di-danze-popolari-folk.html

lunedì 5 novembre 2018

Rispetto dei valori della Costituzione Repubblicana e Antifascista - Sarà discusso nel prossimo Consiglio Comunale che si terrà martedì 6 novembre 2018 ore 19,30


Durante il prossimo Consiglio Comunale di Paderno Dugnano sarà discusso l’ordine del giorno proposto da ANPI sul rispetto dei valori della Costituzione repubblicana e antifascista. Il testo porta la firma di Giovanni Giuranna (Insieme per cambiare), Antonella Caniato (PD) e della consigliera comunale indipendente Rita Tomaselli (ex Noi x Paderno Dugnano). Ringraziamo tutti i capigruppo sottoscrittori che hanno dimostrato grande sensibilità verso tali tematiche e ne auspichiamo l'accoglimento nello spirito del nostro dettato Costituzionale!


E' importante una numerosa presenza di cittadini per il presente e il futuro della democrazia nella nostra città.

venerdì 2 novembre 2018

Paderno D'ognuno - esposizione di opere, laboratori e pensieri - il 10 novembre 2018 al centro culturale Tilane di Paderno Dugnano


Nell’ambito del progetto Paderno D’ognuno  “Arti e Cultura per l’Inclusione Sociale” della Cooperativa Cafdue, il Circolo Eco-Culturale La Meridiana, ha proposto una serie d’incontri per realizzare, assieme agli ospiti del centro diurno Ein Karem, un laboratorio di riciclo.

Siamo convinti che il recupero di materiali che altri gettano via sia una risorsa preziosa che offre molti modi per prolungare l’esistenza di ciò che si pensava non servisse più, andando contro la cultura consumistica dell’usa e getta:
un piccolo gesto per salvare il nostro pianeta.

Quindi abbiamo raccolto materiali vari: carta, legno, lattine, bottoni, lana, sassi, lattine e trasformato tutto il materiale in opere d’arte che sono diventati dei quadri.

Ecco alcuni titoli:
Il nostro FIUME SEVESO, come vorremmo che fosse, la sua corsa attraverso Milano per raggiungere il mare.
GIRASOLI che alludono all’amore in generale
VOLO DI FARFALLE - Metamorfosi del riciclo che allude al riciclo dei materiali.
SCIOGLIMENTO una provocazione per rappresentare il cambiamento climatico che scioglie tutto.

Li potrete ammirare sabato 10 novembre dalle 10.30 alle 12.00, alla restituzione del progetto, presso Spazio Tilane, durante la quale sarà possibile partecipare al laboratorio di ARTETERAPIA, condotto dall'arteterapeuta Simona Camisani e dare libero sfogo alla vostra fantasia.

La mostra rimarrà installata fino al 17 novembre.
Vi aspettiamo.

Il circolo Eco Culturale LA MERIDIANA